Donatella Prosperi

IL MARE IL CANTO DEGLI ULIVI SOGNO ELISA INNAMORATA IL MIO NOME  

 

 

IL MARE



Stamattina mi sono svegliata
con l'aria del mare
impigliata tra i capelli
mentre vivaci nastri
di cielo al tramonto
mi accarezzavano il collo.
Avrei voluto lasciarmi cullare
nell'abbraccio dell'acqua
e disperdermi cosý
come un soffio di schiuma
una sera d'estate.


 

 

 

 

 

 

 

 



ELISA INNAMORATA (PRIMAVERA)



Petali d'aprile sul viso
come carezze di pesco
 
Sussurri umidi di bosco
che anelano al sole

Rigoglio e riserbo di gemme
in attesa di bianco domani

E qualche cespuglio ombroso
a custodire nidi segreti

Un frullo d'ali...
ed Ŕ giÓ sbocciata la vita!
 

 

 


 

 

 

IL CANTO DEGLI ULIVI
(Marina di Pisciotta, 2003)



Mi accolgono gli ulivi
silenziosi e austeri
un pomeriggio assolato d'agosto
con un abbraccio paterno e ruvido
di vecchi pescatori
ritrosi alle carezze.

Ma appena la dolcezza dell'aria salata
attraversa le nodose chiome
un sussurro d'ombra si confonde e risponde
al respiro tiepido del mare.

In momenti fugaci, tra queste fronde
risuona l'eco di antýche cantilene
arie di paese arrochite dal tempo
custodite da secoli
tra i rami degli ulivi
innamorati dal vento.

 
 

 

 

 



SOGNO



Trasparenze incantate
d'aria e di silenzio
emerse dall'impasto denso
della notte
come baci leggeri di stelle
sulle mie palpebre chiuse
m'infondono arcane certezze
realtÓ splendenti
inafferrabili alla mente.

E pi¨ penso alla magia
di quegli istanti segreti
pi¨ me ne sfugge il senso.
 

IL MIO NOME

Io che in frammenti mi spargo
ginestra alle lave fumanti
Io che lieta appassisco
tra le mani di ignoti viandanti
che dono profumo soave
sapore di ricordi lontani...

Io sboccio per segnarti la via
del sogno che non segui invano

perchŔ dopo ciottoli e sabbia
e cenere e terra brulla
tu possa trovare tornando
in casa un fiore e una culla.

Io risuono al soffio leggero
di parole che mormori solo
ghirlande d'amore e di vento
che intrecci per voi e per loro.

I miei petali rinasceranno
dove in terra Ŕ la mia radice
Io sono colei che dona
prosperitÓ a chi ama e lo dice.

11/08/04
 


 

 

 

La proprietÓ letteraria Ŕ dell'autore. Ogni riproduzione Ŕ vietata.

 

Home page  |  L'autrice del sito  Le pagine del sito